Discussioni

Consigli per un buon approcio alla doma

inserita il 12-01-2012 da Giorgio Bianchi   Segnala come inappropriato
GIORGIO BIANCHI
VAI AL PROFILO VAI AL PROFILO

Ciao a tutti, questo è il mio primo intervento e spero di essere nella sezione corretta, nel caso mi scuso in anticipo.

Ho appena acquistato un puledrone sdomo di 4 anni. E' stato amore a prima vista e vista la giovane età e gli ottimi documenti ho fatto la follia.

Ho iniziato fin da subito a farlo girare alla longhina ma ho riscontrato il prima problema. Non gira. Si ostina ad andare a mano destra ma a sinistra non c'è verso se non per pochi passi.

Avete suggerimenti?

Commenti
  • Andrea Carotti
    12.01.2012 - ORE 20:15:27
    Andrea Carotti dice:
    #1
    ciao che tipo di doma hai intezione di dargli?
  • Giorgio Bianchi
    13.01.2012 - ORE 08:33:12
    Giorgio Bianchi dice:
    #2
    Una doma classica. Dovrà fare lavoro in piano e qualche passeggiata. Quindi vorrei tenerlo il più sereno possibile.
  • Alessandra  Cantone
    13.01.2012 - ORE 12:17:24
    Alessandra Cantone dice:
    #3
    Presumendo che il cavallo sia già "educato" io inizierei con un lavoro alla corda leggero...più che altro per muscolare il cavallo e abituarlo al lavoro "continuo" ( oppure anche senza corda se puoi lavorarlo in un tondino adatto ).
    Inizia con riprese molto brevi (anche solo 10') e soprattutto premia il cavallo ogni volta che fa "giusto"!
    Niente sella e niente testiera x me in questa fase...ma poi ognuno ha i suoi metodi...
  • Giorgio Bianchi
    13.01.2012 - ORE 12:30:05
    Giorgio Bianchi dice:
    #4
    Alessandra, cosa intendi per "Educato"?
    Perchè il puledrone è buono ma credo che non abbia ricevuto alcun insegnamento se non quattro frustate per farlo girare per farlo vedere muovere.

    Io sto partendo con il capezzone e la lunghina, nulla più.
  • Alessandra  Cantone
    13.01.2012 - ORE 12:31:31
    Alessandra Cantone dice:
    #5
    educato nel senso che alla lunghina cammina "bene",si ferma quando vuoi tu ecc...
  • Giorgio Bianchi
    13.01.2012 - ORE 12:40:43
    Giorgio Bianchi dice:
    #6
    Alessandra.... almeno...
    No, qui si parte propio da zero.
  • Alessandra  Cantone
    13.01.2012 - ORE 13:02:49
    Alessandra Cantone dice:
    #7
    Uhm..accidenti... forse allora inizierei in tondino, con il cavallo libero a fare un po' di "conoscenza" e stabilire che il leader sei tu
  • Giorgio Bianchi
    13.01.2012 - ORE 13:54:49
    Giorgio Bianchi dice:
    #8
    Ok, più o meno allora ci sono. Mi sono armato di tanta pazienza ma sai i dubbi ci sono sempre.
    Suggerimenti sulle tappe da effettuare?
  • Emme DD
    13.01.2012 - ORE 18:51:37
    Emme DD dice:
    #9
    Io cercherei aiuto da un professionista, se non hai esperienza e perdipiú é uno stallone, hai bisogno di una persona che segua il cavallo e anche te.
  • utente PRO Michela Lagomarsino Trainer
    21.01.2012 - ORE 19:49:14
    Michela Lagomarsino Trainer dice:
    #10
    Ciao come procede? Se hai bisogno chiedi pure... Il consiglio di Emanuela cmq è giustissimo...
  • Giorgio Bianchi
    07.02.2012 - ORE 11:30:35
    Giorgio Bianchi dice:
    #11
    Ciao Michela, il problema più grosso l'ho risolto grazie ad un mio grande amico che doma cavalli da un sacco di tempo. Il problema era più mio che del cavallo, come sempre in questi casi. Ora accetta il filetto e il sottosella e la fascia elastica in vita senza problemi. Appena finirà questo tempo polare sarà il turno della sella. Una volta superato anche quello inizierò il lavoro a redini lunghe e non appena avrà appreso almeno le basi proverò a salire in groppa... purtroppo ora è tutto fermo causa neve. :-(
  • Marco Nobili
    02.03.2012 - ORE 14:37:22
    Marco Nobili dice:
    #12
    ...Ma secondo me un cavallo completamente senza problemi non esiste ..in piu' aggiungeteci i problemi contingenti del cavaliere o dell'amazzone ... Si capisce che ambire a gestire un cavallo o adirittura un puledro sdomo è veramente complicato ... ma per fortuna non impossibile ... !!! Ci vuole pazienza e l'aiuto sempre di chi è piu' esperto di noi ... secondo me non hai fatto una pazzia .. ha i fatto cio' che piu' ti piaceva .. come me ... ma ora alle prime difficolta' non devi gettare la spugna ...!! Buon lavoro ...!!!
  • MARIA GRAZIA GHIOLDI
    03.03.2012 - ORE 15:48:16
    MARIA GRAZIA GHIOLDI dice:
    #13
    anche la mia mi vuole stare vicina vicina.... e tutti fuori urlano usa la frusta.... vedi tu mg
  • Giorgio Bianchi
    04.03.2012 - ORE 07:16:13
    Giorgio Bianchi dice:
    #14
    Grazie Marco!
    Finalmente sto riprendendo il lavoro, dopo il fermo si ricorda bene e non ho avuto problemi a iniziare il lavoro con il fascione. Sono felicissimo!
  • Giorgio Bianchi
    19.03.2012 - ORE 18:57:08
    Giorgio Bianchi dice:
    #15
    Un breve aggiornamento doveroso per tutti coloro che hanno perso almeno 5 minuti a leggere il mio post e a rispondere.
    Carsten è sellato!
    Accetta la sella senza storie e anche a steffe sciolte gira alla longhina senza problemi.
    Ho già provato a caricare il peso sulle staffe, sia a destra che a sinistra e tutto sommato a parte un po' di agitazione e sbuffi non fa storie.
    Ora sono alle prese con lo scoglio di fargli superare la paura della figura che si erge su di lui.
    Spero a presto nuovi aggiornamenti.
  • Alessandra  Cantone
    19.03.2012 - ORE 21:29:34
    Alessandra Cantone dice:
    #16
    Benissimo Giorgio!!! Lavora con pazienza e rispettando i "suoi" tempi e vedrai che procederà tutto senza intoppi particolari!
  • gessica t.
    27.10.2012 - ORE 12:58:23
    gessica t. dice:
    #17
    io ti consiglio la prima volta che monti di salire senza sella e mettere su solo la pancia e qualcuno da terra che lo tiene tranquillo e lo accarezza. se ti accetta senza storie non voler continuare mettilo giu e premialo fai cosi per molte volte. quando lui non si irrigidisce piu allora prova a alzare lentamente la gamba e sederti tutto senza sella perchè sei molto piu veloce a scendere in caso di necessità, io col mio ho fatto così, aveva il problema che non accettava la gamba passare sopra la groppa e schizzava via allora l'ho desensibilizzato con un sottosella western (molto piu pesante di quello inglese) lanciandoglielo sui fianchi e sulla groppa, sembrera brutto da vedere ma non gli può fare nessun male, anzi si desensibilizza alle cose che gli arrivano addosso sui fianchi o sulla groppa. io ho fatto cosi e poi mi ha permesso di passare con la gamba sopra alla groppa e sedermi... un 'immensa soddisfazione. i muscoli tremano e l'agitazione sale alle stelle l'adrenalina è a mille...

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere utenti registrati ed aver eseguito il login.

Discussioni degli utenti

visualizza tutte le discussioni
PROBLEMA DERMATITE
Creato il 01 dicembre 2017 alle ore 15:48:55
OFFRO FIDA COMPLETA FRISONE FEMMINA, 11 ANNI, BUONA
Creato il 21 settembre 2017 alle ore 21:48:53
CONSIGLI PER MONTARE
Creato il 10 settembre 2017 alle ore 12:29:52
CERCO FRISONE
Creato il 25 giugno 2017 alle ore 16:59:28
CONSIGLI PER SELLA
Creato il 24 novembre 2016 alle ore 19:09:41
1 commenti. - Ultimo commento di Alice F
Pubblicato il 02 febbraio 2017 alle ore 20:58:06
CRINIERA CORTISSIMA
Creato il 06 ottobre 2016 alle ore 17:39:33
1 commenti. - Ultimo commento di Federica Bollini
Pubblicato il 12 marzo 2017 alle ore 16:32:44