Articoli

La trottata frisona del Team Taino

DI TESTO E FOTOGRAFIE A CURA DI DANIELA FIONI
Chi sa resistere al romantico fascino di un giro in carrozza, magari trainata da una pariglia di splendidi cavalli? Domenica 10 giugno a Soresina si è tenuta una trottata degna delle migliori favole. La passeggiata, organizzata da Paolo e Stefano del Team Taino, in collaborazione con il G.I.A. - Gruppo Italiano Attacchi, Fresian Horse Italia e Pro Loco di Soresina, è partita dall'Ippodromo e si è snodata per le vie del paese. In Piazza Garibaldi la carovana ha ricevuto dalle mani del Presidente della Pro Loco Pier Paolo Bolzoni alcune stampe d'epoca e ha proseguito poi lungo via Genala, fino ad arrivare davanti alla chiesa di San Siro dove il parroco ha impartito la benedizione agli equipaggi partecipanti, per poi partire alla volta di Soncino attraversando le campagne cremonesi e toccando il paese di Genivolta. Dopo l'aperitivo nel prato ai piedi della Rocca di Soncino, tutti gli attacchi sono rientrati presso l'ippodromo di Soresina dove hanno pranzato insieme e hanno rinnovato l'appuntamento alla prossima edizione.

La trottata, organizzata dal Team Taino di Soresina, era composta da cinque attacchi così equipaggiati: in apertura Stefano Taino ed Eugenio Papa con una pariglia di frisoni attaccati a una carrozza break wagonette, Mauro Brognoli con una pariglia di arabi ungheresi, Francesco Spoldi con la sua cavalla mezzosangue spagnola, il Team Rocco capitanato da Rocco Cristotaro alla guida di una spettacolare biga romana trainata da sei cavalli e un attacco composto da un frisone in tiro singolo attaccato una carrozza milord.

Il Team Taino è molto attivo sul territorio cremonese e, oltre ad organizzare passggiate in carrozza e trottate per le campagne del territorio, si presta per manifestazioni per ProLoco, offrendo giri in carrozza, battesimo della sella e della carrozza, matrimoni, cerimonie religiose, manifestazioni agricole, rievocazioni storiche e comparse per programmi televisivi.


Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere utenti registrati ed aver eseguito il login.

Sono Draghi Dormienti i Ponti sulla Statale

Sono Draghi Dormienti i Ponti sulla Statale
DI ALICE F.
Purtroppo l’equitazione è uno sport. Odio dal profondo del cuore entrambe le parole, e la loro associazione dà un risultato ancora più fastidioso della somma delle parti. Non c’è né emozione né magia. Intanto la parola equitazione. Capisco la radice, ma non il suffisso: è insensato, ridicolo, non ha paragoni nella grammatica italiana, salvo il manzoniano natazione, saggiamente sostituito con un più umano...

Ultimi commenti

Discussioni degli utenti

Ultime foto inserite