Articoli

Frisoni pezzati?!

DI ALESSANDRA CANTONE PRESIDENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA BAROCK PINTO
Nei verdi pascoli olandesi della frisia capita sempre più spesso si scorgere,insieme a nere macchie equine e bianche macchie ovine, anche qualche macchia bicolore bianco/nera. Le tipiche e famose vacche frisone direte voi…e invece no…trattasi di macchia equina…il Barockpinto!
Sebbene sia allevato da parecchi anni in Olanda, il cavallo Barockpinto ha il suo studbook solo dal 2009 . La razza è di fatto un incrocio tra frisone e cavalli a sangue caldo pezzati,prevalentemente KWPN discendenti dallo stallone Samber. Oggi non solo KWPN possono essere approvati come stalloni riproduttori (o fattrici) al fine di ottenere barockpinto..ma qualsiasi cavallo a sangue caldo pezzato di razza europea!

Bello e…possibile!
Lo scopo è quello di ottenere cavalli con il particolare fascino del frisone ma con una struttura più leggera e più adatta allo sport (dressage in primis) e un pizzico di “brio” in più. Il barockpinto deve infatti avere almeno il 25% di sangue frisone,folta criniera e peluria agli arti,almeno due macchie bianche del diametro di 10 cm. (oltre a balzane e lista se presenti) e andature elastiche ed energiche che, come dimostra il più famoso stallone BP Willem Van Nassau, portano il barockpinto al top nel dressage e a competere coi più blasonati e favoriti cavalli da sella olandesi e tedeschi!

Ok…ma…questo è un sito di cavalli frisoni…cosa ci fa un articolo sui barockpinto???
Ogni proprietario di frisone ha le potenzialità per diventare un felice allevatore di barockpinto e diffondere la razza anche nel nostro paese (dove esiste già l’Associazione di razza riconosciuta dalla casa madre olandese). Una fattrice frisone è senza dubbio un ottimo punto di partenza, tutte le fattrici con documenti di razza KFPS sono automaticamente riconosciute dallo studbook BP con relativi predicati, ma possono essere anche presentate a keuring BPS per l’ottenimento di predicati superiori (ovvero, una fattrice frisona Stb 3°premio potrebbe prendere lo Ster al keuring BPS ma,attenzione, il predicato ottenuto vale solo ai fini allevatoriali BPS, non ha utilità per la KFPS!).
 Anche chi ha uno stallone frisone (ovviamente non un deckhenghst!) può presentarlo al keuring BPS al fine di ottenere l’approvazione alla monta,ovviamente in questo caso non per coprire cavalle frisone ma per coprire le cavalle pezzate a sangue caldo!
Ci sono possibilità di ottenere soddisfazioni anche per i proprietari di cavalli senza documenti, infatti la BPS rilascia documenti secondari di vario tipo per cavalli senza genealogia e genitori sconosciuti (Voorboek 1, 2 o 3 ).

Nei keuring BPS oltre alla morfologia vengono valutate tutte e tre le andature e i cavalli vengono presentati anche montati a sella.
Quindi…se queste poche righe vi hanno incuriosito vi invito a passare sul sito dell’Associazione di razza italiana dove troverete, spero, tutte le risposte alle vostre domande! E se non le trovate…chiedete!


Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere utenti registrati ed aver eseguito il login.

Neke, molto piu' di una ster...

Neke, molto piu' di una ster...
DI CHIARA COLLINI
Le nostre esperienze proposte a puntate, percorsi di vita con il nostro frisone, alcune tappe già passate altre ancora da raggiungere. Episodi che possono essere comuni a molti lettori e auguriamo utili per qualche caso analogo. Invitiamo tutti i lettori di FrisoBook a segnalare una propria e significativa vicenda. info@frisobook.it Ecco la prima puntata della storia di Neke v/d Oergong di Chiara Collini. Avevo da poco detto “ciao” a Rubens, lo stallone frisone di 4 anni...

Ultimi commenti

Discussioni degli utenti

Ultime foto inserite